Support
ACC2 Support

ACC2 - Advanced Features

 

Esportazione dei registri

I registri possono essere esportati in formato di testo normale nella scheda SD interna nel frontalino se è necessaria ulteriore assistenza per la risoluzione dei problemi o solo per scopi di memorizzazione di record.

Immettere un nome file univoco facendo clic sulla casella Nome file.

Selezionare le caselle relative ai tipi di registri desiderati.

Selezionare e fare clic sul pulsante Esporta registri per salvare il file nella scheda SD. A questo punto, la scheda può essere inserita in un computer o altro dispositivo con lettore di schede SD e salvata o inviata ad un’altra posizione.

 

Facile recuperare

Consente di salvare la configurazione del programmatore corrente, affinché sia possibile ripristinarla in questo punto in futuro. Si rivela particolarmente utile dopo una lunga configurazione delle operazioni di portata, poiché tutte le informazioni possono essere ripristinate dal file di backup.

Memoria programmatore: nella memoria del programmatore è possibile salvare una sola configurazione, la quale resterà intatta finché non si apportano modifiche e si crea un nuovo backup di "Easy Retrieve".È possibile scegliere Ripristina, in qualsiasi momento, questo comando riporterà tutto il programmatore all'ultimo backup di Easy Retrieve.

File SD Card: i backup di “Easy Retrieve” possono anche essere salvati nella scheda SD tramite lo slot SD posto nel frontalino (a tale scopo, è necessario installare una scheda SD). Sarà possibile, in futuro, ripristinare dalla scheda SD, qualsiasi backup di “Easy Retrieve” salvato.

Quando si salva nella scheda SD, è necessario assegnare un nome univoco al file. Fare clic per selezionare il nome file: verrà visualizzata una tastiera. Immettere il nome per il file, quindi scegliere Fine sulla tastiera.

L’utilizzo della scheda SD e di nomi file diversi consente di salvare, con nomi diversi, tutti i backup che la scheda è in grado di memorizzare. È possibile ripristinare ognuno di essi dalla scheda SD immettendo il nome file corretto. La scheda SD non è in grado di mostrare un elenco dei file salvati, quindi assicurarsi di immettere il nome file esattamente come salvato nella scheda.

 

Reset memoria

In alcuni casi, è preferibile cancellare semplicemente i dati dal programmatore, per iniziare di nuovo da zero. Sono disponibili diverse opzioni di reset.

Programmazione e dispositivi: consente di cancellare tutte le configurazioni di programmi e dispositivi, mantenendo intatti i totali di portata.

Questa operazione richiede la totale riprogrammazione di tutti i dispositivi, le configurazioni delle portate e le irrigazioni programmate.

Totali di portata: consente di cancellare la cronologia dei totali di portata, reimpostando tutto a 0.

Selezionare le caselle delle voci che si desidera cancellare, quindi premere Eliminare. Prima di cancellare i dati, verrà richiesto di confermare l’operazione.

 

Aggiornamento firmware

L’unità ACC2 può essere aggiornata ogni qualvolta è disponibile una nuova versione del sistema operativo o vengono rilasciati aggiornamenti. In genere, tali aggiornamenti sono disponibili sul sito Web www. hunterindustries.com, oppure vengono inviati tramite e-mail. Si consiglia di mantenere il programmatore aggiornato.

Copiare i file di aggiornamento in una scheda SD compatibile, quindi inserire tale scheda nell’apposito lettore.

Selezionare Aggiornamenti Firmware nel menu Impostazioni. Il programmatore rileverà e mostrerà gli aggiornamenti disponibili nella scheda.

Premere il tasto funzione Aggiorna: a questo punto, i file saranno copiati nel programmatore. Attendere che venga eseguito un riavvio automatico prima che l’aggiornamento diventi effettivo.

Non spegnere il programmatore o il frontalino dopo aver avviato l’aggiornamento. Potrebbero verificarsi dei danni.

 

Risposta condizionale

Le risposte condizionali consentono di attivare risposte ai vari sensori o ad altre condizioni. Possono essere utilizzate per i seguenti scopi:

  • Avviare una stazione, un blocco o un programma in base all’input di un sensore.
  • Passare da un’uscita P/MV all’altra in base alla posizione dell’interruttore.
  • Attivare una spia luminosa esterna (SOS) per indicare un errore nel programmatore.

Prima di utilizzare queste funzionalità, vedere la sezione Risposta condizionale.

Rate this Article: 
0

Was this article helpful? | No