ACC2 - Set Up Flow Manager

Tabs

Read Article

Il Manager di portata attiva stazioni simultaneamente fino a raggiungere un obiettivo di portata programmabile. Consente al programmatore di decidere quali stazioni attivare, per mantenere il flusso totale il più vicino possibile al valore previsto per la capacità dei tubi e ridurre i tempi di irrigazione complessivi.

Il Manager di portata non richiede un misuratore di portata, tuttavia deve disporre di valori di portata per le singole stazioni. Se non è disponibile il dato di portata rilevato da un misuratore, è possibile immettere manualmente valori approssimativi.

Per funzionare correttamente, il Manager di portata richiede una o più zone di portata e stazioni da associare alle zone di portata. Il Manager di portata e il Monitor di portata possono lavorare contemporaneamente utilizzando molte delle stesse informazioni in modi diversi.

Per funzionare correttamente, Manager flusso richiede le seguenti informazioni:

  • Configurazione delle zone di flusso e impostazione degli obiettivi di flusso (menu Flusso, Zone di flusso).
  • Associazione di stazioni alle zone di flusso (Stazioni, Installa stazione).
  • Apprendimento o immissione delle portate delle stazioni (Stazioni, Installa stazione).
  • Impostazioni dei limiti dei programmi del programmatore (menu Stazioni, Limiti stazione), se desiderato.
     

Zone di flusso

Accedere al menu Portata e selezionare Zone di portata se non sono state ancora state create. La Zona di portata definisce una sezione di tubo e un gruppo di stazioni collegato ad esso, gestite come unità idraulica.

Per il Manager di portata, è necessario soltanto attivare la gestione della portata e impostare l’obiettivo di portata. Selezionare la casella Gestire la portata.

 

Flusso di destinazione

La casella Obiettivo di portata consente di impostare la portata desiderata per la zona di portata nell’ambito dell’intero impianto di irrigazione. Immettere la portata desiderata in base al diametro del tubo della linea principale (valore consigliato: 1,5 metri al secondo) o una preferenza basata su altri fattori.

Questa è l’unica impostazione necessaria nel menu Zone di portata per la funzione Manager di portata. Il Manager di portata cercherà di eseguire un numero sufficiente di stazioni in contemporanea per raggiungere o avvicinarsi al valore di portata impostato ogni volta che ci sono programmi pronti a partire.

 

Installa stazione

Manager flusso richiede:

  • L’assegnazione della zona di flusso della stazione.
  • La selezione o deselezione dell’opzione Priorità flusso.
  • La portata della stazione.

 

Zona di flusso

Indica a quale stazione appartiene la zona di flusso.

È possibile impostare una portata diversa per ogni zona di portata. L’obiettivo di portata deve essere un valore di portata di sicurezza (circa 1,5 m/sec o 5 piedi/sec) in base al diametro del tubo della linea principale della zona di portata.

È inoltre possibile disporre di zone di flusso eseguite senza Manager flusso, in contemporanea con le zone di flusso gestite.

 

Priorità flusso

L’impostazione di priorità consente al programmatore di decidere quali stazioni attivare prima per raggiungere gli obiettivi di portata. Le stazioni con la casella Priorità selezionata verranno considerate per prime, in modo che le stazioni meno importanti possano essere attivate in un secondo momento.

 

Portata

Se l’impianto è dotato di un sensore di flusso, si consiglia di utilizzare la funzione “Imparare il flusso” affinché tali valori vengano compilati automaticamente dal programmatore.

Se l’impianto non è dotato di un sensore di flusso, cercare o calcolare valori di portata ragionevoli per ciascuna stazione e immetterli manualmente per ogni stazione.

Nota: le opzioni Copia e Incolla non funzionano con le portate. È possibile soltanto copiare i valori nella parte superiore della schermata, incluse le assegnazioni di Zone di portata e P/MV.

 

Limiti stazione

Selezionare Stazioni, Limiti stazione per verificare o modificare il numero di stazioni che è possibile eseguire contemporaneamente.

Non è necessario modificare i Limiti delle Stazioni per far sì che il Manager di portata funzioni, tuttavia è possibile. Tali impostazioni possono essere utilizzate per personalizzare i risultati della gestione della portata.

Massimo stazioni simultanee consente di impostare un numero massimo di stazioni che è possibile eseguire contemporaneamente, indipendentemente dal Manager di portata o da altre impostazioni. L’unità ACC2 con cablaggio tradizionale può eseguire contemporaneamente circa 14 elettrovalvole Hunter, incluse le uscite P/MV. Il numero massimo di elettrovalvole può variare in base ad altri fattori.

Immettere il numero di programmatore desiderato se il valore predefinito (10) non è idoneo.

Se il Manager di portata è attivato, è inoltre possibile immettere un numero massimo di stazioni simultanee per programma, ad esempio per forzare il programmatore a spalmare l’irrigazione su più programmi.

Esempio: il Programma 1 attiva zone con manto erboso, mentre il Programma 2 zone con arbusti. Se fanno parte della stessa zona di portata gestita dal manager di portata e si sa che la zona di flusso è in grado di eseguire circa 6 zone contemporaneamente, è possibile impostare un limite di "3" per il Programma 1 e "3" per il Programma 2. Il programmatore continuerà a tentare di gestire l'obiettivo di portata, tuttavia potrà eseguirne solo 3 per ogni programma.

Se gli obiettivi di portata sono ben al di sotto del valore che il programmatore ed il programma di limiti delle stazioni può raggiungere, tali limiti non saranno mai raggiunti e il programmatore deciderà quali stazioni attivare, e in quale ordine.

Rate this Article: 
0

Was this article helpful? | No

S U P P O R T
M E N U