Support
ACC2 Support

ACC2 - Set Up Flow Monitor

Per funzionare correttamente, Monitoraggio flusso richiede le seguenti informazioni:

  • Installazione e configurazione di un sensore di flusso (menu Dispositivi).
  • Installazione e configurazione di una pompa/valvola principale (menu Dispositivi).
  • Configurazione di una zona di flusso e compilazione di tutte le informazioni per la zona di flusso (menu Flusso).
  • Collegamento di ogni stazione a una zona di flusso (menu Installa stazione).
  • Apprendimento del flusso di tutte le stazioni con tempi di irrigazione (menu Flusso).

 

Zone di flusso

Una Zona di Portata definisce una sezione di tubo e un gruppo di stazioni ad esso collegate, gestito come unità idraulica. Le zone di portata sono utilizzate sia per Manager di portata che per il Monitor di portata.

A ciascuna Zona di Portata sono associate le caselle di controllo “Gestire la portata” e “Monitorare la portata”. Per monitorare la portata, selezionare la relativa casella, quindi completare le impostazioni e le regole per la Zona di portata.

Lim. allarme sovraportata/Lim. allarme sottoportata: l’unità ACC2 consente di impostare i limiti di sovraportata e sottoportata per la portata appresa per ciascuna stazione a livello della zona di portata. Immettere le percentuali di portata massime e minime per la zona di portata e le relative stazioni collegate. Se tali limiti sono impostati su valori troppo vicini al 100%, aumentano le probabilità che vengano mostrati falsi allarmi, a causa delle fluttuazioni naturali della portata.

 

Mappa portata

Nel menu Zone di Portata, premere il tasto funzione Mappa portata. Questo dice al programmatore come sono collegate le Zone di Portata e quali dispositivi vengono utilizzati nell'unità idraulica. Tutte le stazioni devono essere a valle dei sensori di portata e delle Master Valves che qui vengono controllate.

Assegnazione sensore di portata: selezionare la casella per il sensore o i sensori di portata collegati alla zona di portata.

Se viene visualizzata una X in una delle caselle del sensore di flusso, tale sensore è già stato assegnato a un’altra zona di flusso e non è disponibile per questa zona di flusso.

Se un numero di sensore di flusso non viene visualizzato, è stato già assegnato a una zona MainSafe e non è disponibile per il monitoraggio della zona di flusso.

Assegnazione P/MV: selezionare la casella per la Master Valve installata in linea con il sensore di portata in questa zona di portata

Se viene visualizzata una X in una delle caselle della valvola principale, tale valvola è già stata assegnata a un’altra zona di flusso e non è disponibile per questa zona di flusso.

Se un numero di valvola principale non viene visualizzato, è stato già assegnata a una zona MainSafe e non è disponibile per il monitoraggio della zona di flusso.

Assegnazione MainSafe: se si utilizza questa funzionalità opzionale, selezionare la zona MainSafe a monte della zona di portata. Se MainSafe non viene utilizzato, non impostare questa opzione.

Le assegnazioni del sensore di flusso e P/MV di MainSafe selezionate sono mostrate nella parte inferiore di questa schermata.

 

Portata limiti

Nel menu Zone di flusso, premere il tasto Portata limiti.

Portata massima: consente di impostare la portata massima possibile consentita in una zona di portata. Deve essere un valore maggiore della portata massima consentita nella normale irrigazione (in questo modo, non vengono visualizzati errori prima che la diagnostica a livello di stazioni sia definita). Quando il sensore di portata rileva una portata superiore a quella specificata, l’irrigazione verrà interrotta.

Portata non programmata: questo è il valore di portata massimo consentito quando non sono presenti stazioni in esecuzione. Serve solo per consentire l’irrigazione manuale quando il programmatore non irriga automaticamente. Quando la portata viene superata, il programmatore segnalerà un allarme.

Se Imprevisti del flusso non è attivato, il programmatore non risponderà al flusso imprevisto.

Ritardo allarme di portata: consente di impostare la quantità di tempo che deve trascorrere prima che il valore di portata massimo o di portata non programmata causino un allarme; consente inoltre di impostare il tempo in cui la zona di portata resterà chiusa.

Ritardo allarme: se questo valore non viene impostato,portate elevate causeranno immediatamente un allarme. Immettere un periodo di tempo per consentire portate elevate prima che vengano considerate allarme. In questo modo, è possibile evitare la generazione di falsi allarmi quando la portata è instabile. Impostare il valore in formato M:SS; il ritardo massimo è di 9 minuti e 59 secondi. In questo modo, è possibile evitare la generazione di falsi allarmi in caso di innalzamenti temporanei della portata.

Questo ritardo deve essere superiore ai ritardi impostati per le stazioni collegate alla zona di flusso.

Ritardo di cessato allarme: consente di impostare il periodo di tempo durante il quale una zona di portata resterà inattiva prima di consentire nuovi tentativi di irrigazione automatica. Impostare il valore in formato HH:MM; il ritardo massimo è di 23 ore e 59 minuti.

Se l’opzione Ritardo cancellazione allarme è impostata su Solo manuale, l’irrigazione automatica non verrà ripristinata dopo una portata elevata o un errore causato da una portata non programmata, finché non sarà cancellato manualmente da un operatore a livello del programmatore. L’operatore dovrà accedere al menu Portata, scegliere Canc. allarmi di portata, selezionare gli errori di portata da cancellare e infine fare clic su Cancella selezionato.

 

Tolleranze di flusso

Nel menu Zone di flusso, premere il tasto Tolleranze.

Budget irrigazione: immettere il volume totale di portata che può essere consentito in questa zona di portata nel mese di calendario. Se la prtata totale supera il budget mensile, verrà visualizzato un messaggio di avviso sullo schermo. Quando si verifica questa situazione, il programmatore non interromperà automaticamente l’irrigazione.

Irrigazione manuale consentita: consente di impostare una quantità di portata supplementare consentita per l’irrigazione manuale. Questa quantità viene aggiunta al limite di portata elevata per consentire eventuali irrigazioni manuali che potrebbero verificarsi durante l’irrigazione automatica.

 

Installa stazione

Selezionare il menu Stazioni, quindi scegliere Installa stazione. Ogni stazione deve essere assegnata a una Zona di Portata per completare l’operazione di monitoraggio della portata.

 

Utilizzo stazione-P/MV

L’utilizzo della stazione P/MV potrebbe già essere stato assegnato durante la configurazione delle operazioni di base. In caso contrario, è possibile eseguire le attivazioni di P/MV desiderate qui per ciascuna stazione. Se alcune selezioni risultano in grigio e quindi non selezionabili, l’uscita P/MV sarà già stata assegnata a un’altra funzione.

 

Zona di flusso

Questa è un’impostazione importante per indicare al programmatore a quale Zona di Portata appartiene la stazione. Inoltre, indica anche quale sensore di portata rileverà i dati della stazione . L’opzione Monitoraggio di portata non può funzionare finché non sono state assegnate tutte le stazioni necessarie a una zona di flusso.

 

Priorità flusso

L’impostazione di priorità viene utilizzata dal Manager di portata, ma non viene utilizzata per il Monitoraggio della portata. Consente al programmatore di decidere quali stazioni attivare prima per raggiungere gli obiettivi di portata, nel caso in cui non vi sia tempo sufficiente per completare tutte le irrigazioni.

 

Impostazioni di misurazione dei flussi

Questo è il modo in cui il programmatore registra la portata di una stazione in condizioni normali. I dati possono essere inseriti manualmente o rilevati automaticamente dal programmatore attraverso un sensore di portata. Per il Monitor di portata, non è necessario specificare alcunché perché la funzione di Apprendimento della portata compilerà i campi automaticamente. Per il Manager di portata, la portata appresa è il dato più preciso, tuttavia è possibile immettere la portata manualmente se il programmatore non è dotato di un sensore di portata.

 

Copia e Incollare

È possibile utilizzare i tasti funzione Copia e Incolla per replicare la parte superiore della schermata Installa stazione per molte stazioni simili nella stessa Zona di portata. Vengono copiate le impostazioni di utilizzo P/MV e le impostazioni della Zona di flusso nelle stazioni successive. Configurare la prima stazione, premere il pulsante Copia, quindi fare clic sul tasto funzione Prox stazione e infine sul tasto Incolla. Se è necessario creare più zone di portata, si consiglia di impostare una zona alla volta.

 

Imparare il flusso

Il passaggio finale della configurazione di Monitoraggio flusso (a meno che non sia attivata l’opzione MainSafe™) è il processo di apprendimento effettivo.

Accedere al menu Portata, quindi selezionare Apprendere la portata. Verrà mostrato lo stato dell’ultimo tentativo di apprendimento della portata, se ce n'è uno.

L’apprendimento del flusso verificherà soltanto le stazioni con un tempo di irrigazione già impostato in un programma.

L’apprendimento della portata annullerà tutte le altre irrigazioni, automatiche e manuali, fino al completamento dell’apprendimento. Non è possibile apprendere la portata se altre stazioni sono in esecuzione per altri motivi.

Premere il tasto funzione Rapporto per verificare che le stazioni siano pronte ad apprendere. Verranno mostrati tutti i sensori di flusso configurati, le stazioni con tempi di irrigazione e quelle a cui sono già assegnati dati di portata.

Se a tutte le stazioni sono assegnati tempi di irrigazione, premere il tasto funzione Apprendere. Il programmatore inizierà ad avviare le stazioni, una alla volta, per un massimo di 5 minuti ciascuna, più la durata di ritardo impostata per la stazione, al fine di apprendere la portata. Se la portata si stabilizza prima, il programmatore passerà alla stazione successiva senza attendere i 5 minuti.

L’apprendimento del flusso può essere una procedura lunga, in base alle stazioni presenti e alla stabilità del flusso.

Al termine dell’apprendimento, nella schermata Apprendere la portata vengono riportati tutti i valori appresi delle stazioni, oltre alle stazioni la cui operazione di apprendimento non è andata a buon fine. Correggere gli errori relativi alle stazioni la cui operazione di apprendimento non è riuscita (nella configurazione o sul campo) e provare a riavviare la procedura di apprendimento.

 

Programmazione dell’apprendimento del flusso

È possibile impostare il programmatore affinché apprenda automaticamente la portata in una data e ora successive. Nota: l’apprendimento della portata annullerà qualsiasi altra irrigazione automatica, quindi scegliere una data e un’ora che non siano in conflitto con irrigazioni importanti.

 

Riepilogo idraulico

Accedere al menu Portata, quindi selezionare Riepilogo idraulico. Il Riepilogo idraulico contiene un rapporto esatto della configurazione attuale del sistema idraulico del programmatore. Mostra i collegamenti di tutti gli elementi correlati alla portata, dalle zone MainSafe (se applicabili), alle zone di portata, ai sensori di portata, alle pompe/master valve fino alle singole stazioni.

Utilizzare i tasti funzione per visualizzare in base a programmatore, zona di flusso e MainSafe (se applicabile).

È la schermata che consente di verificare più rapidamente la configurazione corrente e la presenza di eventuali configurazioni errate o incomplete.

 

Totali di flusso

La schermata Totali di portata contiene le quantità di acqua totali consumate in un periodo di tempo specificato. Tali valori possono anche essere visualizzati a diversi livelli, in base alla configurazione del programmatore.

Il flusso totale viene conteggiato in base alla zona MainSafe (se applicabile), alla zona di flusso e ai singoli sensori di flusso.

I totali di flusso possono essere visualizzati a uno qualsiasi di questi livelli facendo clic sui tasti funzione Giorno, Settimana, Mese o Anno. Fare clic sul campo Intervallo per selezionare un intervallo di date desiderato.

Fare clic sul campo Intervallo per specificare il periodo di tempo da visualizzare.

 

Visualizza portata

È possibile visualizzare la portata corrente di tutti i sensori nella schermata Home/Attività in qualsiasi momento. Premere il tasto funzione Visualizza portata per visualizzare la portata effettiva di un massimo di 6 sensori di portata. Se il programmatore è dotato del modulo Wi-Fi opzionale, la portata corrente può essere visualizzata anche su di un dispositivo mobile.

Se il tasto funzione Visualizza messaggi è attivo, è necessario rimuovere i messaggi prima che sia possibile visualizzare il tasto Visualizza portata.

Rate this Article: 
0

Was this article helpful? | No